“Continuare a cercare per continuare a 
capire”

“Continuare a capire per continuare a cercare”

“Continuare a cercare per continuare a capire”

“Continuare a cercare per continuare a capire”

Il nostro mestiere

Siamo agenti di sviluppo e operatori di comunità nella metamorfosi dei territori. Da oltre trent’anni accompagniamo organizzazioni sociali, economiche e istituzionali attive nei territori a confrontarsi e a metabolizzare le accelerazioni indotte dai processi di modernizzazione del contemporaneo. Lo facciamo in un’ottica inclusiva e coesiva, sia nell’orizzontalità dei territori, sia nella verticalità delle organizzazioni complesse, facendo tesoro della lunga esperienza di frequentazione dei tanti contesi territoriali e delle tante culture organizzative che compongono il Paese, da Sud a Nord.
Blocco uno
In questo storico filone di attività tutti i progetti di ricerca e di intervento che pongono alla base la partecipazione di attori localizzati alla definizione delle strategie…
Read more
Blocco uno
Rientrano in questo ambito progetti e iniziative territoriali finalizzate allo studio delle trasformazioni sociali riconducibili all’emergere di nuove figure lavorative e al riconfigurarsi…
Read more
Blocco due
In questo ambito progetti e iniziative che pongono al centro le ricadute sociali e comunitarie delle profonde trasformazioni di matrice economica e istituzionale che segnano…
Read more
Blocco tre
Questa è l’area che ingloba tutta la tradizione degli studi e degli interventi sullo sviluppo locale e le attività di accompagnamento avviate 
Read more

Aldo Bonomi: «Nelle urne tutto il fallimento delle élites»

Queste elezioni certificano l’incapacità delle élites di produrre egemonia culturale e tranquillità sociale. Le élites non hanno saputo e voluto fare un’alleanza con il Terzo settore e sono rimaste nella loro bolla non capendo più i bisogni e la composizione sociale. Occorre lavorare su due dissolvenze, quella del Pd e quella della Lega  
bonomi@aaster.it
Sed a libero. Quisque risus erat, posuere at, tristique non, lacinia quis, eros.
“Comunità è una parola fantasmagorica, fantasma di ciò che non è più, la comunità appunto. É allegoria di ciò che ci manca, che sentiamo come mancanza: la comunità come assenza”
Oltre le mura dell’impresa
Vivere, abitare,  lavorare nelle piattaforme territoriali
a cura di Aldo Bonomi
Nel labirinto delle paure
Politica, precarietà e immigrazione
di Aldo Bonomi e PierFrancesco Majorino

Ripartire insieme grazie alle tante anime dei territori
Sono tempi ansiogeni, di bollette del gas e del tenere assieme senso e reddito dei lavori. Per combattere l’inquietudine si sussurra: «Ripartiamo assieme». Con un “patto” territoriale dei giorni nostri nel Pinerolese, territorio cerniera tra valli alpine (Chisone e Germanasca, Pellice, Pinerolesi) e metropoli imperniato su Pinerolo, 35mila abitanti. Un territorio che paga lo spopolamento delle valli e l’assottigliamento dell’apparato industriale, che consegnano alle istituzioni locali i lasciti delle diverse e concatenate crisi che hanno esteso il campo del disagio economico e sociale. 
                                                                 Il Sole 24 Ore
La politica dal basso che dà speranza in tempi malinconici
Difficile sottrarsi alla «malinconia» del rapporto Censis. Se poi guardiamo a sud, si fa indugio rassegnato con il rapporto Svimez che segnala il 41,2% della popolazione a rischio di povertà ed esclusione sociale. La “spaccatura” si presenta oggi più come una questione italiana che meridionale. Resta il dato sulla povertà che da solo è sufficiente a indurre rassegnazione senza speranza. 

                                                               Il Sole 24 Ore
Il “tetto di cristallo” del capitalismo di territorio italiano
Nell’ultimo rapporto annuale sui distretti elaborato da Intesa San Paolo e presentato poche settimane fa, si conferma che le aree distrettuali continuano ad essere importanti motori territoriali dell’industria italiana. I dati mostrano che tra 2017 e 2018 fatturato, produttività, export e occupazione sono cresciuti a tassi maggiori rispetto all’industria manifatturiera non distrettuale.
Sede legale
Consorzio A.A.STER S.r.l.
Viale Jenner 73 
20159 Milano
P.IVA e C.F. 08491370154
Sede operativa
Viale Lombardia 32 
20131 Milano 
Contatti
+39 02 26680582
+39 02 26680958
aaster@aaster.it
aaster@pec.it
© 2018 Tutti i diritti riservati – Foto di Uliano Lucas

Realizzato da

Works with AZEXO page builder