News

In Emilia Romagna le ultime tappe del Grande Viaggio Conad 2019

Anche quest’anno il supermercato e i suoi protagonisti sono diventati un interessante osservatorio sociale consentendo un lavoro di ricerca che ha coinvolto una molteplicità di attori locali rappresentativi di una realtà turbolenta ma che confermano che il nostro Paese è meglio di come ce lo raccontano.
Quella dei formaggi a Reggio Emilia è l’ultima delle otto filiere oggetto della quinta edizione del tour in giro per l’Italia promosso da uno dei protagonisti più importanti del largo consumo organizzato in Europa. Alla scoperta del valore delle filiere agricole e alimentari e, come per le precedenti edizioni, con al centro sempre l’interesse per la comunità attraverso le analisi socio-economiche e di ricerca-azione condotte dall’istituto di ricerca Aaster, quest’anno, sui comparti simbolo del cibo made in Italy.
Dopo aver parlato del pomodoro a Salerno, dell’ortofrutta a Forlì, del vino a Prato, dell’uva da tavola a Taranto, dei cereali e pasta a Campobasso, delle arance ad Agrigento, dei salumi a Modena l’Emilia Romagna diventa la protagonista della conclusione de Il Grande Viaggio Insieme Conad 2019 che, anche quest’anno, ha consentito la riscoperta di tanti piccoli comuni dove nascono moltissimi dei prodotti italiani più famosi al mondo.
Inoltre quest’anno grazie alla collaborazione con lo IULM di Milano, anche alcuni degli studenti del corso di Laurea magistrale in Televisione, Cinema e New Media, insieme a Conad e ad Aaster, hanno partecipato alle 8 tappe dell’edizione 2019 per realizzare un docu-film che racconterà per immagini l’Italia delle realtà locali e delle reti produttive che le collegano a livello nazionale.

Il trailer del docu-film